FOSFATAZIONE: cos’è e a cosa serve

fosfatazione
La fosfatazione (o fosfatizzazione) è un processo chimico che consente di alterare la superficie di un metallo grazie alla creazione dei cristalli fosfatici, ossia composti che ne migliorano la resistenza alla corrosione, facilitano il successivo processo di verniciatura e riducono il coefficiente di attrito.

Per la fosfatazione dei metalli si utilizzano soluzioni di fosfato (fosfati di zinco, ferro, manganese, fosfati di nichel) che ricoprono la superficie con uno strato cristallino protettivo uniforme e compatto (spessore 5 – 10 µm), composto da cristalli di piccole dimensioni. Il processo si effettua in impianti a spruzzo o immersione, normalmente integrati con quelli di sgrassaggio.

Il trattamento di fosfatazione è un procedimento comunemente utilizzato per  ferro e leghe ferrose come acciaio; è, tanto per fare un esempio, la lavorazione universalmente adottata nell’industria automobilistica prima della verniciaura poiché indispensabile per rendere le scocche delle autovetture resistenti alla corrosione e all’usura.

La Fosfatizzazione può essere di tre tipi:

Per avere dettagli tecnici su questi trattamenti ti invitiamo a registrarti alla nostra

area riservata